Mangia e Bevi in Armonia!

Reply

il sambuco un frutto con tante proprieta

« Older   Newer »
view post Posted on 22/7/2011, 10:12 Quote
Avatar

Advanced Member

Group:
Administrator
Posts:
1,108

Status:


bacche-sambuco

Il sambuco, nome scientifico Sambucus Nigra, è una pianta appartenente alla famiglia delle Caprifoliaceae che cresce in tutta Europa
, dalle pianure alle zone di montagna; la pianta ha l'aspetto di un arbusto che non supera i 4 metri di altezza.
I fiori, molto profumati, sono di colore bianco crema e i frutti invece hanno l'aspetto di piccole bacche nere.


I fiori di sambuco vengono raccolti nel periodo primaverile, mentre, i frutti, si raccolgono da agosto a settembre


Attenzione a non confondere la pianta del sambuco con altre piante velenose come ad esempio il Sambucus ebulus, arbusto molto diffuso ma che si distingue per l'altezza che arriva al massimo ad 1,5 metri




sambuco


Le bacche di sambuco contengono circa il 79 % di acqua, il 16 % di carboidrati, ceneri, proteine, e fibre; per quanto riguarda i sali minerali troviamo il potassio, il calcio, il sodio, il fosforo, il ferro, il magnesio, il rame, lo zinco ed il magnesio.


Interessante la presenza di vitamine e precisamente abbiamo: vitamina A, alcune vitamine del gruppo B ( B1, B2, B3, B5, B6 ) e la vitamina C presente in discreta quantità.


Lunga la lista degli aminoacidi presenti nel sambuco: acido glutammico, acido aspartico, alanina, arginina, cistina, glicina, isoleucina, lisina, prolina, serina, tirosina, treonina, triptofano e valina quelli presenti in quantità maggiore


con questa meravigliosa pianta possiamo ottenere diverse cose coi fiori fare deliziose bevande coi frutti ne trarremo bevande gelatine marmellate per l'inverno


Il sambuco è una pianta caratterizzata da molte proprietà terapeutiche ed il suo impiego a tal fine risale a tempi molto antichi; della pianta si utilizzano principalmente i fiori, le bacche, le foglie e la corteccia.

L'infuso ottenuto con i fiori di sambuco ha proprietà sudorifere ed il loro impiego è consigliato nel trattamento delle malattie legate all'apparato respiratorio;
la tisana fatta con fiori di sambuco si utilizza per curare raffreddore, tosse, asma ed anche i reumatismi.
Sempre i fiori, grazie alla presenza di flavoni, producono benefici alle vene e all'apparato circolatorio in generale


succo+di+bacche+di+sambuco


200 gr di bacche di sambuco già sgranate dai rami
400 gr di acqua
100 gr di zucchero
il succo di mezzo limone filtrato


Raccogliete il sambuco (attenti a non raccogliere le bacche sbagliate, il sambuco è un vero e proprio albero alto fino a 5 metri, mentre il suo similare velenoso si chiama sambuchella ed è un arbusto basso) scegliendo preferibilmente un posto internato, non sul ciglio delle strade.
Lavate le bacche e pestatele in una ciotola. Aggiungete metà dell'acqua e il succo di limone e lasciatele macerare in un contenitore di vetro per 24 ore coperto da un piatto. Aggiungete il resto dell'acqua e portate a bollore. Filtrate il tutto e aggiungete lo zucchero. Portate nuovamente a bollore. Imbottigliate ancora caldo, chiudete per bene e lasciate raffreddare. Conservate in frigo.
Per utilizzarlo: diluite una parte di sciroppo in quattro parti d'acqua e servite con ghiaccio e fettine di limone.



sciroppo-al-sambuco-L-VOjocM


Io ho raccolto dei fiori di sambuco dai quali ho ricavato uno sciroppo. Provatelo, è buonissimo


.Ecco le dosi:15 fiori di sambuco500 gr di Gelier Zucher (andrebbe meglio lo zucchero normale con l'aggiunta di 30 gr di acido citrico ma non l'avevo)mezzo litro d'acqua1 limone bio


Lavare e asciugare delicatamente i fiori di sambuco tagliando gli steli e metterli in un contenitore di vetro o di ceramica

. Aggiungere il limone ben lavato, tagliato a fette e lo zucchero (mescolato all'acido citrico se usate questo metodo).

Versateci sopra l'acqua bollente e lasciate in infusione coperto in frigorifero per 2 o 3 giorni mescolando di tanto in tanto

.Trascorso questo tempo, filtrate l'infuso e versate nei contenitori da sterilizzare o mantenete in congelatore

.Personalmente io conservo lo sciroppo in piccoli contenitori di vetro che tengo nel frezeer

.D'estate si può utilizzare per ricavarne una bevanda dissetante aggiungendone 2 cucchiai ad un bicchiere di acqua frizzante o a del vino bianco.

D'inverno, per riscaldarsi e per combattere le malattie da raffreddamento, aggiungere la stessa dose a dell'acqua bollente o a del latte caldo.


sciroppo_sambucosambu_sciroppoG
Componenti:
Succo di bacche di sambuco (sambucus nigra fructus), sciroppo di fiore di sambuco (sambucus nigra flos), fruttosio, glucosio.

Ogni dose da 20 ml contiene:
• sambucus nigra fructus 11,2g
• sambucus nigra flos 351mg.


Consigli Importanti per le Modalità D'Uso:
Per seguire correttamente il Trattamento dimagrante al Sambuco, è disponibile un esauriente opuscolo che Erboristeria Dulcamara provvederà ad allegare al flacone di Sambu

. In ogni caso, il succo va diluito in acqua tiepida o fredda (4 cucchiai in ¼ di litro); il Trattamento prevede il consumo di 2-3 litri di bevanda alla settimana, alla comparsa della fame.


Modalità D'Uso:
Si consiglia l'assunzione di 20ml al giorno diluiti in acqua o tisana.

Volendo effettuare il trattamento dimagrante con il solo succo di sambuco si consiglia di diluire 4 cucchiai di succo puro in 1/4 di litro di acqua naturale e di bere la bevanda ottenuta durante la giornata, alla comparsa della fame.

Non protrarre il trattamento per più di 4-5 giorni.
Questo trattamento è utile per smaltire gonfiori in eccesso o periodi di alimentazione squilibrata, non si deve intenedere come metodo dimagrante e non deve sostituirsi ad una dieta variegata e bilanciata.

Avvertenze:
Agitare la bottiglia prima dell’uso. Conservare in frigorifero, una volta aperto


7902529-gelatina-di-sambuco

Confettura%20di%20sambuco

Ingredienti



sambuco, zucchero, succo di limone. Addensante: pectina.

1 kg di bacche di sambuco
limone 1
zucchero 300 grammi
pectina (facoltativo) 1 busta



Pelate il limone (che dovrebbe essere di agricoltura biologica) e tritate la scorza
Strizzate poi il succo sulle bacche di sambuco che avrete lavato per bene
Aggiungete lo zucchero

mescolate bene e lasciate riposare per una notte


Versate le bacche di sambuco e il loro sugo in una pentola bella grande perchè la marmellata aumenta molto di volume quando prende il bollore

Unite la scorza di limone
e la pectina se la usate. Ve la consigliamo perchè abbrevia i tempi di cottura (il che permette di conservare meglio le proprietà della frutta) e permette di usare meno zucchero, pur essendo certi della conservazione


Rimescolate bene la marmellata fino a che non comincerà a bollire

poi fatela addensare a fuoco bassissimo

Quando avrà la consistenza voluta spegnete la fiamma e invasate subito in vasi pre riscaldati



nutri il tuo corpo con prodotti biologici per vivere in salute
 
PM Email  Top
0 replies since 22/7/2011, 10:12
 
Reply